giovedì 31 agosto 2017

REGALAMI UNA STELLA, KATUE KHAN. Review party.


TITOLO: Regalami una stella

AUTORE: Katie Khan

EDITORE: Newton Compton

PAGINE: 320

PUBBLICAZIONE: 7 settembre 2017

GENERE: Fantasy 

PREZZO: € 4,99 ebook 
Niente al mondo potrà dividerli
Un esordio stellare
Tradotto in 21 Paesi
La suspense di Gravity incontra il romanticismo di Un giorno: una storia d’amore unica e indimenticabile


«Andrà tutto bene». Si guardano attorno, ma non c’è niente là fuori: nient’altro che l’universo nero, senza fondo, alla loro sinistra, e la terra, sospesa, alla loro destra. Allontanatisi dalla loro astronave e ormai fluttuanti nello spazio, Carys e Max si rendono conto che non riusciranno più a raggiungerla. Con sé non hanno niente che possa salvarli. Hanno solo novanta minuti d’aria a disposizione. Carys e Max non avrebbero mai dovuto innamorarsi. Le regole del mondo da cui provengono non lo permettono. Eppure, quando ha incontrato Carys, Max ha sovvertito quelle regole. Pur sapendo che sarebbe stato impossibile rimanere insieme per tanto tempo. Che amarsi realmente non sarebbe stato loro concesso. Ora, alla deriva e senza più niente che li trattenga se non il reciproco contatto, non possono fare altro che ricordare. Mentre i minuti scorrono inesorabili, nei loro pensieri rivive ogni istante della loro indimenticabile storia d’amore…

Niente al mondo potrà dividerli. Anche nello spazio può continuare a vivere una storia d’amore…










Cominciare la lettura di un libro fantasy, soprattutto di ambientazione sci-fi come in questo caso, per me è sempre difficile. Regalami una stella invece è stata una storia travolgente, che mi ha tenuta incollata fino all'ultima pagina. Il racconto di un grande amore che nè le leggi degli uomini, nè quelle dello spazio sono riusciti a spegnere. 

Il mondo, per come lo conosciamo noi, non esiste più. Le guerre hanno distrutto grandi nazioni come l'America ed Europia, una confederazione di stati, i Vovoidati, è il posto migliore dove stare. L'uomo usa una tecnologia all'avangiardia che ha permesso di esplorare lo spazio, ma le missioni sono momentaneamente sospese, a causa di una cintura di asteroidi che vortica attorno alla terra e ha causato immani danni.


"Viviamo liberi,  indipendenti,  in comunità  miste e in continuo cambiamento.  Ci sono  tante  cose di cui essere orgogliosi. "

Carys e Max sono due giovani futuri astronauti, si conoscono, si frequentano, si innamorano, ma il la loro relazione non può essere scoperta. Europia ha leggi molto dure in termini di relazioni. Il regolamento delle coppie, vieta una relazione stabile tra due persone giovani. Ogni abitante non rimane per molto tempo fermo in un Vovoidato, ma è in vigore un sistema di rotazione che obbliga le persone a trasferirsi in un nuovo Vovoidato ogni due anni. Solo ad una certa età, solitamente alle porte dei quarant'anni, è possibile iniziare una relazione stabile, pensare d sposarsi e creare una famiglia, ruotando insieme ad un'altra persona.

"Individualismo significa  libertà  quando  sei giovane,  famiglia quando  invecchi.  Che puoi volere di più?  È perfetto. "

Il sistema di rotazione scoraggia ogni forma di relazione stabile, promuovendo l'indipendenza e i rapporti fugaci.
A Max e Carys questo stato di cose non sta bene e contro tutto e tutti portano avanti una relazione clandestina, pur lavorando per l'ASVE, l'ente spaziale che si occupa della loro formazione come astronauti. Presto la distanza logora la coppia, divisa tra la voglia sfrenata di divorarsi e la sensazione spiazzante di dover ricominciare daccapo ad ogni incontro.



L'unica strada da percorrere  è  quella della scelta:rispettare  l'ideologia a cui Max è  tanto  legato o lottare per il suo amore? Carys è  troppo  importante  per rischiare di perderla.  Così  la battaglia  ha inizio e i due sono inviati nello spazio, come esperimento prova per testare la loro forza come coppia giovane. Le cose però si mettono male e un incidente di percorso li lascia nell'infinito spazio con soli novanta minuti di ossigeno.
Carys e Max nel tentativo di salvarsi escogiteranno mille espedienti. Riusciranno a farcela?

Non vi anticipo nulla, ma regalami una stella è una lettura avvincente che vi lascerà a bocca aperta. La narrazione procede attraverso salti temporali che vanno dall'inizio del count down sull'ossigeno rimasto, agli avvenimenti che hanno segnato il nascere e il progredire della loro storia.

Nei momenti che potrebbero segnare la loro fine, Max e Carys ripercorrono i punti salienti della loro relazione, ripensano agli errori commessi, alle paure, ai passi falsi e a come sarebbe stata la loro vita se non si fossero mai conosciuti.
La paura alimenta lo sconforto e i sensi di colpa, ma basta ripensare alla bellezza del loro amore, alla forza dei sentimenti, a tutto quello che hanno dovuto sopportare e affrontare con coraggio per trovare la risposta. L'amore vince su ogni cosa, riscalda l'anima, riempie anche il vuoto più cosmico.


 "Riferisci  che  l'amore  può distruggerti.  Ma può  anche  salvarti .  

Così Carys e Max si trovano mano nella mano a fluttuare nello spazio sconfinato, ad osservare la Terra da una prospettiva privilegiata che permette loro di prendere le distanze e analizzare con lucidità la deriva di un mondo che è considerato perfetto dai suoi abitanti, ma in realtà è autoreferenziale e non presta più ascolto alle esigenze dell'altro. L'adesione  cieca a una ideologia  che  ha perso di vista  il significato  originario. La rigidità  verso  il cambiamento,  le imposizioni da un lato e l'amore dall'altro.

Un libro che affronta varie tematiche, non solo quella della difficoltà dei rapporti di coppia. Si parla di ideologie, di fede, di individualismo e pluralità, il tutto immerso in una cornice avvenieristica che potrebbe non essere poi così lontana.
L'incedere dei capitoli mi ha creato un po' di claustrofobia, man mano che i minuti a disposizione e l'ossigeno stavano per terminare e mi sono ritrovata a leggere con il cuore in gola, desiderosa di conoscere le sorti dei due protagonisti.
Non vi dico come andrà a finire, solo che avrei preferito un finale diverso. Ma chi sono io per sovvertire l'ordine dell'universo?
Se volete emozionarvi, fare un tuffo nel futuro o leggere una bella storia d'amore che affronta anche temi di una certa rilevanza, vi consiglio di leggere Regalami una stella.















Nessun commento:

Posta un commento