mercoledì 16 agosto 2017

IO LO CHIAMO AMORE, FABIOLA D'AMICO. Recensione in anteprima.



TITOLO: Io lo chiamo amore

AUTORE: Fabiola D'amico

EDITORE: Newton compton

PAGINE: 288

PUBBLICAZIONE: 16 luglio  2017 

GENERE:  Contemporary romance

PREZZO: €  2,99 ebook 

Ethan Feldman è un impresario discografico, è sempre attorniato da donne bellissime e non può fare a meno di… portarsele a letto. Il giorno dopo però se ne tiene ben distante perché le considera capricciose, viziate e di umore ballerino. Patty Mc Oween, la sorella del più caro amico di Ethan, fa l’architetto e da un po’ di tempo lo detesta. Perché? Cos'è cambiato tra di loro? Ethan decide di svelare il mistero e cade così nella rete che Ale Miller, proprietaria della Cupido Agency, ha tessuto per lui, una rete fatta di equivoche tentazioni ed erotiche provocazioni...









«L’amore non conosce regole né paletti, agisce per istinti e impulsi, arriva quando meno te lo aspetti e nel momento dell’infatuazione ti lascia senza fiato.
Ethan Feldman è un uomo di successo. Proprietario di una casa discografica, bello come un adone, intelligente e affascinante da far perdere la testa, ama godersi la vita, soprattutto i piaceri della carne. Ama le donne, ma non è mai stato innamorato e mai lo sarà. Il suo motto è: "Le donne sono bellissime, seducenti e indispensabili, ma solo per incontri appassionati di poche ore. Nessun domani, una toccata e fuga."
Anche i rubacuori più incalliti però, cadono nella rete di Cupido, perché nessun essere umano è immune alle sue frecce. Certo, non si sarebbe mai aspettato di perdere la testa per l'unica donna che non ha mai considerato abbordabile: la sorella del suo migliore amico Klain, Patricia McOween.
Patricia odia Ethan con tutta se stessa. Quell'arrogante narciso pieno di sé, rinomato tombeur de femmes le fa venire un diavolo per capello, ma non è stato sempre così. C'è stato in tempo in cui Patty prendeva dalle labbra di Ethan, era diventata l'ombra del fratello Klain pur di rubare ogni attimo utile in compagnia del ragazzo che le aveva preso il cuore. Poi qualcosa è cambiato e l'amore di Patty si trasforma in rancore, le uniche parole che riesce a rivolgergli sono commenti caustici e intrise di acredine.



Una sera ad una festa in maschera, Patty con un nuovo look, che mette in mostra le sue curve generose e sensuali, attira l'attenzione di Ethan che cade vittima di un incantesimo, come nella più dolce delle favole. Quella donna deve essere sua a tutti i costi. Come mai si è fatto scappare un bocconcino tanto appetibile?  Ad ammaliare i sensi di Ethan non è solo il corpo di Patty, ma anche la sua mente arguta, il carattere aspro e spigoloso, la sua intraprendenza e la capacità di essere una mamma amorevole, tutte cose che la rendono una donna unica alla quale legarsi per tutta la vita. Inizia così un corteggiamento serrato. Un'opera di seduzione in cui Ethan non lascia spazio a Patty, la tenta, la coccola e la riempie di mille attenzioni, e soprattutto ci tiene a dimostrare che sa tenere "aquila" nei pantaloni, che è cambiato, e nel suo letto vuole solamente lei. Patty però non può cedere, primo, perché non si fida di Ethan e poi perché è invischiata in una rete di bugie che si è costruita nel corso degli anni e dalla quale non riesce ad uscire. Troppe persone soffrirebbero se il suo castello crollasse.


«Le scelte che facciamo in particolari momenti della nostra vita non ci rendono migliori o peggiori di altri. Tutti sbagliamo e paghiamo le conseguenze anche del gesto più eroico. Ho voluto lottare contro il sistema e ne sono uscita a pezzi, tu hai preferito la strada della bugia e non ne sei contenta. Non ci sono regole fisse per vivere, però ho una certezza: la verità prima o poi viene a galla!».
Ancora una volta Ale Miller, la nostra algida lady Cupido, si metterà in moto per far sì che Ethan e Patty si rendano conto che il loro può essere vero amore. Aiutata dai desideri della piccola Danielle che anche stavolta con la sua dolcezza e la sua impertinenza da bambina scalderà i cuori dei protagonisti, tra scontri sexy, sotterfugi e inattese scoperte, Ethan e Patty scopriranno che l'amore non può essere fermato.



Fabiola D'Amico torna con il secondo capitolo della Cupido Agency regalandoci due personaggi completamente diversi rispetto a quelli del primo libro della serie. Io lo chiamo amore ha una trama dai toni più frizzanti. Ethan e Patty sono una coppia fuori dalle righe, i loro continui battibecchi sono esilaranti e ci regalano attimi di pura ilarità. Di Ethan si apprezza tutto, i toni strafottenti, lo charme da conquistatore, ma anche la sua dolcezza e la verve da uomo di successo. Patty a volte avrei voluto scuoterla per l'estrema rigidità che le fa perdere di vista l'uomo magnifico che la sta corteggiando. Anche se poi ho compreso i motivi che la spingono a diffidare di Ethan, rimanere indifferenti davanti alle sue lusinghe è un'impresa titanica. Patty ha sofferto tanto, è disillusa, non crede negli uomini e nell'amore, l'unica sua ragione di vita è il piccolo jj che lei ha cresciuto da sola e che protegge a costo della sua vita. Sciogliere la neve dal suo cuore non sarà facile, ma Ethan non è di certo pronto ad arrendersi.
Romanticismo, humor, fraintendimenti e sex appeal sono gli ingredienti chiave per uan commedia romantica scorrevole e intrigante, una storia adatta a noi sognatrici. In alcuni punti avrei ridotto la lunghezza del testo per renderlo più fluido, ma posso dire che Il lo chiamo amore è una favola moderna, con un principe sexy che scalderà il cuore della  più fredda regina delle nevi.
Adesso non posso fare altro che aspettare la storia dell'artefice di tutto, lady cupido Ale Miller. Chi farà sciogliere il suo cuore?





CONTINUATE A SEGUIRE IL BLOGTOUR








Nessun commento:

Posta un commento