sabato 9 settembre 2017

FREE TO LOVE. LOTTA PER IL TUO AMORE, KIRSTY MOSELEY. Recensione.


TITOLO: Free to love II. Lotta per il tuo amore

AUTORE: Kirsty Moseley 

SERIE: Fighting to Be Free #2

EDITORE: Tre60

PAGINE: 320


PUBBLICAZIONE: 31 agosto 2017


GENERE: New adult


PREZZO: € 9,99 ebook; € 16,40 cartaceo
È stata dura, ma ce l’ha fatta. Ellie pensa finalmente di essersi gettata alle spalle la sua storia con Jamie. Il dolore è soltanto un ricordo. Una nuova città, un nuovo ragazzo, una nuova vita. Ma quando, per un tragico evento, è costretta a tornare a casa, le sue certezze crollano. È sufficiente uno sguardo di Jamie per riaccendere il suo cuore di amore e di passione. Il dolore è da sempre l’avversario di Jamie. L’ha conosciuto per strada, in prigione. L’ha sempre affrontato e sconfitto. Ma non questa volta. Da quando Ellie se ne è andata, la sofferenza si è impadronita di lui. Lo lacera, lo tormenta. Per questo, quando rivede Ellie, giura a se stesso che non la lascerà mai più andare via. La sua vita è con lei. Ma Ellie sarà capace, in nome di un amore autentico, di far fronte al presente troppo ingombrante di Jamie? E Jamie potrà, proprio in nome di quell’amore, aprirsi a un futuro di rinascita assieme alla ragazza che ha sempre amato?



POSSIBILI SPOILER SUL PRIMO VOLUME



Avere il coraggio di cambiare per amore, lottare per riconquistare il cuore dell'unica persona che ha sempre contato qualcosa nella tua vita. Il secondo volume di Free To love, lotta per il tuo amore è un tumultuoso viaggio nelle emozioni. 
Dopo aver visto svanire i sogni di un futuro insieme a Jamie Cole, Ellie Pierce è andata avanti. Si è leccata le ferite, è riemersa dalla profonda disperazione in cui era piombata girando l'Europa fino a fermarsi a Londra, dove un nuovo amore le ha ridato il sorriso e la voglia di amare. Una terribile telefonata però, la costringe a fare ritorno a New York.

Erano le cose più stupide e insignificanti, che sul momento parevano futili, a contare di più dopo, i ricordi che ti tornavano in mente di colpo e ti mostravano che avevi dato tanto per scontato, quando credevi che nulla potesse scalfire il tuo mondo.

 Jamie Cole non vede Ellie da tre anni, dal terribile giorno in cui ha dovuto dire addio alla donna della sua vita. Ellie non sa che Jamie ha sacrificato il suo amore per permetterle di avere un futuro normale, uno con un uomo che si merita di stare accanto ad una ragazza meravigliosa come lei, non un galeotto come lui. Da allora ha fatto ogni cosa per tenerla sotto controllo, per essere sicuro che lei stesse bene, anche senza di lui. Ora però sta per tornare e dovrà affrontare una terribile prova. Jamie vorrebbe solo starle accanto, proteggerla dalla sofferenza, ma non ha più il diritto di fare tutte queste cose, perchè adesso Ellie è di un altro uomo. Rivedersi però, ha delle conseguenze inaspettate. Nessuno dei due ha dimenticato l'altro e i sentimenti riemergono più prepotenti che mai. E mentre Ellie è impegnata a far fronte a una dolorosa situazione familiare, un nemico trama trama alle sue spalle, mentre lei è inconsapevole di ciò che le sta accadendo attorno. 


Ma cosa ne è stato del Jamie che era pronto a cambiare vita, a rigare dritto e uscire dal circuito della malavita che lo teneva imbrigliato? In questo secondo capitolo il lato sensibile che tanto abbiamo amato, ha ceduto il posto a quello duro. Ritroviamo un Jamie più cattivo, temuto da tutti e a capo di un impero dedito ai traffici di ogni tipo. Perchè questo cambio di rotta? In realtà dopo aver abbandonato Ellie niente ha avuto più importanza per lui. Ricoprire il ruolo che tutti gli hanno cucito addosso è stato fin troppo facile e Jamie Cole ha ceduto il posto a Kid Cole: uno che non ha nulla da perdere, che è così lacerato dal dolore per la perdita di Ellie che non fa altro che sbronzarsi e lottare agli incontri clandestini, fino a perdere  sensi e non sentire più nulla.


I suoi uomini lo rispettano e i nemici lo temono, e fino al ritorno in città di Ellie non aveva mai mostrato nessun punto debole. Adesso però una crepa è comparsa nella sua spessa corazza e i suoi avversari tenteranno di approfittarne facendo del male a Ellie. Jamie farà di tutto per tenerla al sicuro, anche a costo della sua vita, perchè se c'è una cosa che sa fare bene è lottare.
Ho amato questo secondo libro ancora più del primo. Le emozioni descritte sono più intense e articolate e gli eventi si sviluppano in un costante crescendo tenendo il lettore incollato alle pagine. Kirsty Moseley  è in grado di descrivere situazioni strazianti con molta abilità, trasmettendo pathos ed empatia, leggere per credere.
I personaggi hanno effettuato un bel cambiamento, Ellie sembra essere maturata, diventando più matura e responsabile, pronta ad assumersi un carico non indifferente, anche a costo di sacrificare la sua nuova storia d'amore.

Toby era un brav’uomo, e avrei voluto che le cose fossero diverse. Avrei voluto essere diversaio. Avrei voluto non essere tanto depressa quando l’avevo conosciuto, né avrei dovuto illudermi di essere guarita grazie a lui perché, rivedendo Jamie, mi ero accorta di avere preso in giro entrambi. Ero ancora innamorata di lui, e per questo mi disprezzavo.
Jamie... che dire? É Jamie, e io l'ho letteralmente adorato. Sarà per il fascino che esercitano i bad boys, sarà per quella sua aria tormentata, per il fatto di vivere ogni sentimento al massimo, che sia rabbia, odio oppure amore. Innamorato e protettivo, rivedere la sua rossa lo fa piombare in uno stato di prostrazione contro il quale lotta costantemente, anestetizzando ogni emozione.
Ellie mi ha fatto storcere il naso in alcuni punti. L'ho trovata egoista per il modo in cui ha messo fine alla sua nuova relazione, nascondendosi dietro la falsa scusa dell'emergenza familiare e del senso di colpa per essere stata lontana tutto questo tempo.
Sono sicura che il dolore per la perdita di una persona amata e il fatto di avere assaggiato nuovamente le labbra di Jamie, siano stati fattori determinanti nella scelta di non fare più ritorno a Londra. Per lei superare la rottura con Jamie è stato difficilissimo, ma c'erano troppe questioni irrisolte tra loro, non ultimo, il fatto che il suo cuore appartiene ancora a quel ragazzo fragile e pieno di cicatrici che per il resto del mondo è uno di cui aver timore.
Il ritmo di Free to love, lotta per il tuo amore è una commistione di dramma, passione e suspense. E se ancora non lo avete fatto, vi innamorerete pazzamente di Jamie-Kid Cole.







Fighting to Be Free series


#2Free to love. Lotta per il tuo amore.










Nessun commento:

Posta un commento